Cerca nel blog

giovedì 16 maggio 2013

La prima sciamatura

La sciamatura è un fenomeno naturale. E' insito nella natura stessa della famiglia delle api poichè essa permette la propagazione della specie.

Questo fenomeno si verifica soprattutto nel periodo primaverile e può avere diverse cause. Nel nostro caso riteniamo che la sciamatura di parte dell'alveare dell'arnia nr. 02 (gialla) sia dovuto al fatto che la regina originaria (quella che è sciamata portandosi dietro parte della popolazione dell'alveare) fosse particolarmente forte e particolarmente prolifica.

Una volta completata la deposizione praticamente su tutti i telaini dell'arnia la regina si è trovata "alle strette" ed ha deciso perciò di trovarsi un'altra sistemazione, più consona alle proprie esigenze, e così se n'è andata portando con sè un parte delle api.

Martedì 14 maggio 2013 ci siamo recati in apiario verso le ore 19:00 con il sole ancora alto. Abbiamo sollevato e controllato ciascun telaino dell'arnia nr. 02 per capire se ci fosse o meno covata fresca all'interno delle celle dei favi.

In effetti lunedì 13/05 avevamo ipotizzato che se non avessimo trovato covata fresca la regina doveva essere morta, perchè uccisa accidentalmente.

Se invece avessimo trovato covata fresca avevamo ipotizzato che la famiglia si stesse preparando a sciamare perchè la regina non poteva essere morta (essendoci appunto covata fresca).

Come si vede dai due video (il secondo è la continuazione del primo) poco sotto, abbiamo individuato un solo telaino su dieci con covata fresca. Il resto dei telaini era popolato da covata opercolata e da scorte di miele.

Abbiamo notato anche che il numero delle api presenti all'interno dell'alveare era minore rispetto a ciò che ci saremmo attesi di trovare; in effetti come si può vedere vi sono alcuni telaini che risultano scarsamente popolati dalle api.





Dopo esserci consultati anche con il nostro esperto amico apicoltore siamo giunti alla conclusione che parte dell'alveare, regina in primis, era sciamato qualche giorno prima.

Era questo il motivo dunque per cui non c'era attività nel melario e soprattutto per il quale le api rimaste stavano costruendo delle celle reali... Stavano allevando nuove regine in maniera tale da sostituire quella sciamata con parte della famiglia..

Naturalmente di regina ce n'è una... La prima che nascerà userà il proprio pungiglione per uccidere le altre non ancora sfarfallate, finchè sono dunque ancora all'interno della cella reale, così da rimanere l'unica regina dell'alveare.

Abbiamo deciso di lasciar fare a Madre Natura. Attenderemo che nasca la nuova regina e che essa venga fecondata nell'ambito del cosiddetto "volo di fecondazione".

Per cercare di evitare nuovi fenomeni di sciamatura toglieremo la griglia escludiregina così da permettere alla regina di salire a deporre nel melario. In effetti avendo la possibilità di deporre uova anche nei telaini del melario la famiglia avrà a disposizione parecchio spazio in più..

Certo sacrificheremo la produzione di miele per quest'arnia, ma salvaguarderemo la famiglia di api!

Al prossimo post!

Alessandro