Cerca nel blog

venerdì 5 luglio 2013

Abbiamo una regina fucaiola nell'arnia nr. 02

In data 22/06/13 avevo scritto tra le altre cose quanto segue:

..."abbiamo aperto l'arnia nr. 02 -gialla-. In questo caso sapevamo di essere un po' più indietro rispetto all'altro alveare ma l'altra volta ero quasi certo di aver scorto qualche piccolissima larva all'interno di alcune celle di un favo..
Fortunatamente non mi ero sbagliato!! Come si vede dal video poco sotto all'interno dell'arnia nr. 02 è presente covata, sia fresca sia opercolata, in quantità inferiore rispetto all'altra arnia ma tutto sommato ci possiamo ritenere soddisfatti."...

Sabato pomeriggio, 29/06/13, abbiamo aperto nuovamente le arnie 01 e 02 per capire come procedevano i lavori.

Nell'arnia 01 tutto procede benone.. La covata è presente in abbondanza, di tutte le età, e le api stanno iniziando a popolare in maniera abbastanza convincente anche il melario.

La sorpresa negativa l'abbiamo avuta invece aprendo l'arnia nr. 02 -gialla-. L'altra volta avevo visto le larve all'interno delle celle, è vero... Ma erano tutte larve di fuchi!!

I pochi opercoli appena formati il 22 giugno mi avevano tratto in inganno.. In quest'arnia la regina non depone uova da operaia bensì da fuco....

I fuchi nascono da uova non fecondate mentre le api operaie da uova fecondate.

Quindi per qualche motivo la regina, nata da una delle celle reali che a suo tempo abbiamo potuto osservare all'interno dell'arnia 02, non è stata fecondata.

Cosa può essere accaduto? Di certo non lo sapremo mai ma si possono fare alcune ipotesi.. La regina è di certo nata e probabilmente ha intrapreso il volo di fecondazione ma, per qualche causa, non ha mai fatto ritorno all'alveare. Potrebbe essersi smarrita o ancora essere stata mangiata da qualche insetto od uccello predatore.

In questi casi all'interno dell'alveare, che si è ritrovato nuovamente orfano, un'ape operaia diviene "regina" ed inizia a deporre uova, come se fosse una vera ape regina.

Il problema  è che l'operaia è in grado di deporre solo uova da fuco, non essendo stata fecondata, come invece accade alla regina.

L'intervento dell'uomo in questo caso è essenziale per poter garantire la sopravvivenza dell'alveare.

L'unica soluzione era quella di eliminare l'attuale "regina" ed inserire nell'arnia una regina fecondata, all'interno della consueta gabbietta (vedasi post relativo al ns. primo nucleo).

Per poter essere sostanzialmente certi di eliminare la vecchia regina le alternative sono due:

1 - individuarla all'interno dell'alveare ed eliminarla (cosa assai difficoltosa).

2 - prelevare ogni singolo telaino dall'arnia, recarsi a 4-5 metri dall'alveare, scuotere il telaino in maniera tale da far cadere a terra le api in esso aggrappate e reinserire il telaino libero dalle api all'interno dell'arnia. La "falsa regina", più pesante rispetto alle altre normali operaie, fatica a rientrare in volo all'interno dell'arnia ed è perciò probabile che non riesca affatto a rientrare.
Tutte le altre api invece faranno normalmente ritorno all'alveare nel giro di pochi minuti.

Abbiamo scelto l'opzione nr. 2.

Dopo aver dato corso all'operazione sopra descritta (e visibile nel video poco sotto) abbiamo introdotto nell'arnia la gabbietta in plastica contenente la nuova regina fecondata.

La regina all'interno della gabbietta si libererà nel giro di 3-4 giorni, ovvero il tempo necessario perchè le altre abitanti dell'alveare la accettino come regina.

Ecco dunque i video relativi a quanto descritto...




Al prossimo post!

Alessandro