Cerca nel blog

domenica 24 marzo 2013

GIORNO ZERO -24/03/2013-

Questa sera, ore 18:00, io e Alberto, mio socio in questo progetto (oltre che mio futuro cognato -) ) ci siamo recati da un conoscente per procurarci le nostre prime due famiglie di api!

La giornata senz'altro non è delle migliori dal punto di vista meteorologico visto che piove (tuttora..) a dirotto.

Il nostro obiettivo era quello di travasare già oggi i telaini pieni di api e di covata dalle "arniette" in polistirolo di chi ci cede le api alle nostre belle casette nuove di legno ma il tempo come detto è stato veramente inclemente e, considerando che c'erano circa 5° alle 18:00 non potevamo aprire le arnie in polistirolo perchè con il freddo avremmo causato un blocco della covata, ovvero un bel danno..

Abbiamo perciò deciso di portare a casa direttamente le arnie in polistirolo, di posizionarle nel sito che accoglierà l'apiario, e di posticipare il travaso nelle arnie definitive in legno non appena il meteo ce lo permetterà..!

Verso le 19:00, incuranti della pioggia battente e del fango, ci siamo diretti a piedi in campagna e abbiamo posizionato le due arniette, embrione di quello che sarà il nostro apiario.

Naturalmente non poteva mancare l'imprevisto...! Infatti portando a casa le due arniette in polistirolo piene d'api una ha leggermente ceduto e, da un piccolo pertugio, hanno iniziato ad uscire le nostre piccole amiche... Fortunatamente eravamo già a casa..!

Poi ci ha pensato la pioggia ed il freddo a convincere le api "fuggiasche" a tornare dentro!!

Eccole nella foto poco sotto...




Come si vede dalle immagini abbiamo deciso di posizionare le arniette  (ma poi anche le arnie avranno questa collocazione) su una base costituita da una rete metallica di un letto. Con la pioggia e tutto il resto non ce la potevamo fare da soli.. Così abbiamo aprofittato dell'aiuto del nostro comune amico Ottaviano che si trovava a casa nostra.. Anche lui impavido (e incosciente naturalmente) ha sfidato con noi gli agenti atmosferici per portare le nostre apette nel luogo che sarà d'ora in poi la loro dimora.

Grazie Ottaviano!

La giornata si è conclusa verso le 20:00 quando abbiamo fatto ritorno, bagnati fradici, al tepore della casa..

 
 
I primi due nuclei sul posto -ore 19:30 circa del 24/03/13-