Cerca nel blog

sabato 3 agosto 2013

Riduzione a nucleo dell'arnia nr. 02

Ieri 2 agosto abbiamo visitato entrambi gli apiari (nuclei + arnie) verso le 17:30 – 18:00. Il caldo si fa sentire... L'umidità è ancora elevata e le fioriture scarseggiano.

Detto questo il nostro “cruccio” in questi giorni era la regina che avevamo inserito nell'arnia nr. 02. In effetti, pur avendo inserito insieme alla gabbietta contenente la regina anche due favi con abbondante covata, c'era il rischio che quel che restava di questa famiglia non accettasse neanche questa volta la nuova regina in quanto l'arnia era orfana da troppo tempo.

Questi spiacevoli presagi purtroppo si sono manifestati in tutta la loro realtà... La regina nell'arnia nr. 02 non c'è e non c'è conseguentemente nemmeno covata.

Ancora una volta non è stata accettata dalla famiglia “ospitante” (è già la seconda volta che ci succede da quando abbiamo subito la sciamatura) e adesso non abbiamo più la possibilità di mantenere queste api nell'arnia in questione.
Le api ivi presenti sono in larga misura molto anziane; le altre più giovani non sono molte e, come detto, la regina non viene accettata.

Abbiamo perciò deciso di “travasare” tutte le api presenti nell'arnia nr. 02 all'interno di un nucleo di polistirolo da 6 favi, 2 o 3 dei quali saranno di covata fresca ed opercolata proveniente da altre famiglie.
In questo nucleo inseriremo una nuova regina che questa volta dovrebbe essere accettata senza problemi poiché mischiamo api provenienti da alveari diversi, insieme a quelle provenienti dall'arnia nr. 02.

A primavera, se nel corso dell'inverno tutto andrà bene, trasformeremo il nucleo in arnia, cosa che faremo peraltro anche per gli altri 2 nuclei attualmente in essere.
L'operazione di travaso dall'arnia 2 al nucleo verrà effettuata domani 4 agosto '13.

Per quanto concerne invece l'arnia nr. 01 -rossa- abbiamo constatato una diminuzione dell'attività delle api al suo interno. Abbiamo 3 telaini di covata, tutta opercolata, e tantissime scorte di miele e polline (6 telaini) + un telaino in corso di costruzione.

In questo caso si tratterà di capire se, essendo in corso il mese di agosto -molto caldo e tradizionalmente quasi privo di fioriture-, l'ape regina abbia attuato un blocco naturale della deposizione, cosa che spesso accade, il che spiegherebbe l'assenza di covata fresca.
Saremo più precisi nei futuri post.

Un momento di riflessione va fatto anche sui 6 telaini di scorte, obiettivamente troppi.
Riteniamo che questa abbondanza di scorte, stimabili in 25% di polline e 75% di miele all'incirca, sia dovuta ad un nostro errore nella somministrazione dello sciroppo zuccherino.
Come ho scritto nell'ultimo post stiamo nutrendo le famiglie con sciroppo formato da acqua (1 parte) + zucchero (2 parti) -il tutto bollito- + limone (aggiunto a freddo).
Detta soluzione zuccherina ha lo scopo di “simulare” una fonte nettarifera e deve dunque essere somministrato in maniera costante e non troppo abbondantemente (meglio dunque tante volte ma poco ogni volta che tanto tutto in una sola volta); noi purtroppo, soprattutto per ragioni di tempo (che non è mai abbastanza!!), abbiamo alimentato troppo e le api, non potendo consumare tutto subito, hanno immagazzinato il tutto nei favi. Così facendo abbiamo di fatto ridotto lo spazio a disposizione per l'ovideposizione.
Chiaramente ne faremo tesoro per il futuro.

Riassumendo quindi:

  • domani 4 agosto '13 trasformeremo l'arnia nr. 02 -gialla- in nucleo.
  • Fra 10 -15 giorni dovremo creare un ulteriore nucleo.

In verità il terzo nucleo avremmo dovuto crearlo già questo fine settimana ma purtroppo il problema legato all'orfanità dell'arnia gialla ci ha portato alla decisione di rinviare l'appuntamento con il nuovo nucleo d'api.

Per finire, la visita ai 2 nuclei è stata assolutamente positiva. Nel nucleo 2 -il più recente- abbiamo 5 telaini con covata su 6. Nel primo nucleo abbiamo comunque 3 telaini di covata su 6.

Tutto sta procedendo quindi assolutamente bene per quanto concerne la “sezione” dell'apiario destinata alla crescita dei nuclei.

Ecco alcune immagini dai quali si vedono alcune fasi dell'ispezione dei nuclei 1 e 2.
 


Glomere di api formatosi davanti alla porta d'ingresso del nucleo nr. 2 nel corso della visita










Al prossimo post!

Alessandro